Sei un creativo e vuoi un notebook leggero, performante e che ti permetta di esprimere la tua arte? Ecco le occasioni da non perdere: prezzo, opinioni e consigli

Tra i tanti utilizzi che si può fare del PC, quello “creativo” è uno dei più stimolanti. Oggi è possibile condensare tutto il processo artistico, con l’utilizzo di un unico strumento. Grazie a un semplice notebook in effetti, si svolgono centinaia di operazioni complesse, che un tempo avrebbero richiesto risorse e competenze da azienda medio-grande.

Una vera rivoluzione, che certo ha un costo (sono hardware che superano i 1000-2000 euro) ma che – se ci pensiamo – fanno risparmiare tempo e lavoro a tutti.

I nostri 5 notebook per grafici preferiti:

Alcune caratteristiche da guardare in un notebook per la grafica:

  • Scheda grafica performante: i migliori notebook ne hanno una dedicata e non integrata.
  • Processore adeguato all’utilizzo: Su Intel almeno un i7 ma meglio i9, su AMD un Ryzen 7 ma meglio Ryzen 9.
  • RAM: A parte qualche eccezione (Apple), meglio sceglierlo con almeno 16 GB.
  • Schermo: Sono solitamente IPS. Mai scendere sotto i 150 PPI, guardate infine se rispetta gli standard sullo Spazio Colore.
  • Storage in SSD: con almeno un 512 GB di capienza.

Cosa si intende con notebook per grafici?

Bella domanda. Non c’è una risposta univoca, perché quando si parla di “grafica” si includono sommariamente decine di professioni differenti: dal video-editor, all’interior designer, all’architetto, al fotografo, al Web Designer e via discorrendo. Tutti loro hanno esigenze specifiche e utilizzeranno applicazioni estremamente variegate. Tanto per citare alcuni dei software più popolari, inclusi nel calderone dell’ “elaborazione-grafica” ci sono: Photoshop, Illustrator, After Effect, Lightroom, Premiere, Lightworks, Maya, AutoCAD, 3ds Max, Revit, Vegas, CATIA, Cinema 4D, SolidWorks, Pinnacle Final Cut

Capite bene quanto sia difficile orientarsi nel mondo dei creators? Per aiutarvi, abbiamo stilato una lista dei migliori notebook che – per caratteristiche e architettura – potrebbero fare a caso vostro. Pronti?

Macbook Air M1 2020: La miglior scelta in assoluto

Per chi usa il pacchetto Adobe, per chi produce e monta video, per chi opera nel web, abbiamo una risposta univoca. Macbook Air M1. È in assoluto uno dei migliori prodotti che la casa di Cupertino abbia mai prodotto. Ha un prezzo fenomenale e il nuovo processore (M1, di casa Apple) fa i miracoli. Un’intera factory creativa nel palmo della vostra mano. A 1429 euro (Amazon offre lo STESSO prezzo di listino!) è imperdibile.

Dell Precision 5540: Il punto di riferimento per architetti

La serie dei Precision di DELL è una manna per chiunque si occupi di architettura e modellazione 3D. Autocad, Blender, Rhino o Autodesk vanno con una fluidità mai vista prima. Il modello in questione monta una CPU di prim’ordine ((Intel Core i9-9980HK) e una Nvidia Quadro T2000 Max. 32 GB di RAM sono una mostruosità che normalmente si permettono solo i gamer più esigenti. Che bolide!

MSI Creator 17: Il meglio sul video-editing e rendering

Effetti speciali, montaggio video, fotoritocco, animazione professionale… Con i Creator di MSI farete di tutto. Badate che le specifiche e il grado di affidabilità compete con la strumentazione utilizzata oggi a Hollywood per l’effettistica di film e serie tv. E grazie tante! L’ultimo Creator 17 monta una Nvidia Geforce RTX 2080 Super (in versione Max-Q), 32 GB di RAM (DDR4) e un Intel Core I7-10875H. Ma a farci battere il cuore è il display con tecnologia rivoluzionaria (min-LED) e risoluzione in 4K. Tra i nostri preferiti in assoluto.

Acer Nitro 5: Il trucchetto per risparmiare

Vi sveliamo un piccolo trucchetto che potrebbe servirvi se cercate pura potenza grafica a un prezzo contenuto. Andate sul gaming: lì troverete macchine pompatissime (il gaming di oggi necessita tanti muscoli) a costi davvero convenienti. Su tutti consigliamo gli Acer NITRO 5, che racchiude una Geforce GTX 1650 (purtroppo “liscia” e non Super) e che vi permetterà rendering rapidi e complessi. La RAM non è elevata ma si può espandere, il display è di qualità ma senza grande attenzione allo spazio Colore. Però se lo trovate a circa 1100 euro fate un affare senza confronti.

Microsoft Surface Laptop 3: La cura maniacale al dettaglio

Vale lo stesso discorso del Macbook Air. Meno muscolare, più ottimizzato e curato nei minimi particolari. Il Surface di Microsoft è un miracolo di leggerezza (1,5 chili!), di piacevolezza d’uso e di design. Girano senza problemi il 90% dei software di grafica disponibili sul mercato. Discplay con risoluzione super e sintonia perfetta tra OS (Windows Home 10) e hardware. Prezzo (1699 euro) assolutamente da non lasciarsi scappare.